News

La storia di Mina sul palco di Maiolati Spontini con Logical System

23 Maggio 2017: Oggi conferenza Stampa in Logical System. E’ stato infatti presentato ai principali media del territorio e del centro Italia lo spettacolo “Anna Maria Mazzini in arte Mina” che si terrà il 26 Maggio alle ore 21.00 presso il teatro G. Spontini,  di Maiolati Spontini (AN). Logical System sarà lo sponsor ufficiale dello spettacolo, che vede Sabino Morra autore e regista e che definisce “Teatro Cantando” questo suo ultimo lavoro.

Dopo un breve saluto di benvenuto del Presidente Filippo Moscatelli, sono seguiti i ringraziamenti di Roberto Campelli, Presidente dell’Associazione Premio Vallesina nonché Sindaco di Monsano, per l’impegno di Logical System anche nel sociale. Poi è stata la volta di Sandro Grizi, Assessore alla Cultura del Comune di Maiolati Spontini che oltre ad essere grato all’Azienda per l’ospitalità ed il supporto, ha parlato dello spettacolo, della professionalità ed originalità del regista e dell’importanza alla partecipazione all’evento di venerdì 26 Maggio. Infine, non certo per ultimo di importanza, Sabino Morra che non ha voluto svelare ovviamente tutti i segreti del suo spettacolo, da non considerare una cover della più grande cantante della musica Italiana, ma il racconto di una storia attraverso il Teatro Cantando che vede protagonisti come narratori e cantanti Susanna Amicucci, travolgente cantante anconetana, e Paolo Notari, giornalista e conduttore televisivo, nonché abile cantante, sin dagli esordi della sua carriera.

Grazie al contributo dell’Azienda Logical System, l’Associazione Premio Vallesina Onlus ha potuto organizzare lo spettacolo di beneficenza con la finalità di raccogliere fondi a favore dell’Orchestra Giovanile Internazionale dell’Associazione stessa. L’iniziativa, che coinvolge decine di ragazzi,  è nata nel 2011 sulla spinta di Padre Armando Pierucci, il frate francescano di Maiolati Spontini che 25 anni ha creato a Gerusalemme la scuola di musica Magnificat, a cui partecipano ragazzi israeliani, palestinesi, musulmani, arabi, ortodossi, di tutte le fedi e di tutte le culture tradizionali. Ragazzi che vivono in armonia ed amicizia tra loro a dimostrazione che coltivare la Pace è possibile e mai come in questo momento ce n’è bisogno.

“Non c’è stato un attimo di esitazione nel decidere di sostenere l’iniziativa - ha detto il presidente di Logical System -. Volevamo dedicare la nostra attenzione a un evento locale, capace di sostenere una realtà dalla forte valenza sociale ed aggregativa, radicata e legata al suo territorio ma capace di guardare al di là dei confini. Una realtà con dei progetti, in crescita… un po’ come noi. L’orchestra dell’associazione ‘Premio Vallesina’ è questo e anche di più. Ci auguriamo che il pubblico apprezzi lo spettacolo, che si diverta e che possa fare, con leggerezza e con piacere, la propria parte”.

Uno spettacolo sicuramente da non perdere ….

 

Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il ns. sito, acconsenti all’uso dei cookie. Per approfondire, clicca qui.